Porto di Civitavecchia: protocollo d’intesa con Tunisi e Verona

Porto di Civitavecchia

 espande le proprie attività in Tunisia e in Nord Italia.
Pasqualino Monti, Presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta ha firmato infatti due protocolli d’intesa per sviluppare le sinergie del trasporto intermodale con altri due porti commerciali: Tunisi e l’interporto di Verona.
L’accordo con la Marine Marchande et des Ports del paese africano (l’ente che gestisce i porti del Paese) prevede un’intesa commercial-promozionale per dare vita ad una attività congiunta, sviluppare i differenti know-how e migliorare la competitività del sistema portuale.
L’obiettivo è quello di “promuovere e favorire scambi di esperienze e scambi commerciali”, ha spiegato il presidente del porto di Tunisi Imed Zammit, e di “sviluppare un’ulteriore collaborazione per rispondere al meglio alle esigenze del mercato ed avere accesso, con progetti comuni e più strutturati, a finanziamenti europei” come ha affermato il Presidente di Assoporti Pasqualino Monti.
Per quanto riguarda l’accordo con l’Interporto Quadrante Europa (Consorzio Zai) di Verona, tale intesa è finalizzata a potenziare i collegamenti commerciali tra porto e interporto.
“Questo accordo – ha dichiarato Pasqualino Monti – si propone di dare vita ad una collaborazione per lo sviluppo di un’attività congiunta per migliorare la competitività del sistema integrato porto/interporto e, più in generale, rafforzare il sistema logistico intermodale nazionale. Questa cooperazione intende sia valorizzare le sinergie tra il porto di Civitavecchia e l’interporto Quadrante Europa di Verona, con l’obiettivo di sviluppare il trasporto intermodale mare-ferro, in linea ed in coerenza con i principi generali dell’Unione Europea in materia di trasporti, sia incrementare la competitività del sistema infrastrutturale dell’Italia Centro-Settentrionale rispetto al mercato italiano ed europeo”.
In particolare, tra le attività previste dall’accordo rientrano lo studio e la valutazione di azioni congiunte che vedano Consorzio ZAI e Autorità Portuale di Civitavecchia quali partner e/o promotori in operazioni di sviluppo di piattaforme logistiche e/o intermodali e promozioni commerciali, per il porto di Civitavecchia e l’interporto di Verona. Obiettivo comune è inoltre la partecipazione a “call” europee per l’ottenimento di finanziamenti comunitari in connessione ai Corridoi Ten-T.
“Uno degli obiettivi principali dell’accordo – come hanno sottolineato il Presidente Pasqualino Monti e il Presidente del Consorzio ZAI Interporto Quadrante Europa Matteo Gasparato – è quello di sviluppare un corridoio doganale ferroviario Civitavecchia–Verona onde velocizzare le procedure doganali e l’inoltro verso i clienti ed il mercato internazionale in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane”.
“Un ulteriore obiettivo – ha proseguito Gasparato – sarà quello di sviluppare, anche attraverso la creazione di una società di servizi di interesse generale, la gestione dei servizi ferroviari e intermodali in ambito portuale e retroportuale a Civitavecchia da adibire al trasporto intermodale per la migliore accessibilità al corridoio con l’interporto di Verona. Sarà utile anche attivare azioni comuni di promozione e marketing a livello internazionale”.
«Il paradosso italiano – secondo Pasqualino Monti – è che i nostri mercati di consumo siano in buona parte serviti dai porti nordeuropei. Con questo accordo intendiamo rovesciare il trend, servendo da Civitavecchia, insieme all’interporto di Verona, il nord Italia ed il centro Europa».
Per il porto di Civitavecchia questi sono i primi passi per creare una rete capillare di valorizzazione della rete portuale. Tra i prossimi obiettivi ci sono il Porto di Valencia, prossimo scalo con cui stipulare un protocollo di intesa, e quello di Aqaba, in Giordania. Presente all’incontro, infatti, anche il ministro dei Trasporti della Giordania Lina Shbeeb. “Abbiamo solo 27 km di coste – ha infatti sottolineato il Ministro – ma vogliamo sfruttarli al meglio”.

 

Leggi le uscite stampa su questo argomento:

Informazioni Marittime: “Civitavecchia guarda a Tunisi e a Verona”

Trasporti-Italia: “Porti: Civitavecchia firma un protocollo d’intesa con Tunisi e Verona”

Potrebbero interessarti anche...